1933 - Nascita dell’Iri - Istituto per la Ricostruzione Industriale

Il Decreto Ministeriale del 23 gennaio 1933, emanato dal governo Mussolini, istituisce l’IRI - Istituto per la Ricostruzione Industriale, un ente pubblico che acquisisce le azioni delle tre aziende telefoniche concessionarie del servizio per l'Italia settentrionale (STIPEL, TELVE e TIMO). Queste vengono affidate a STET - Società torinese esercizi telefonici, la finanziaria telefonica dell’IRI, che verrà fondata il 21 ottobre 1933. Si delinea così un sistema misto di gestione del sistema telefonico italiano che ritorna per buona parte in mano pubblica.

Vedi pdf